6.JPG29.jpg3.JPG14.JPG17.JPG30.jpg11.JPG16.JPG28.jpg23.jpg26.jpg18.JPG2.JPG10.JPG12.JPG21.JPG24.jpg31.jpg13.JPG19.JPG32.jpg22.jpg7.JPG15.JPG4.JPG1.JPG9.JPG5.JPG25.jpg20.JPG8.JPG27.jpg

Emmaus Novembre 2015



Circolare pastorale della rettoria di San Grato - Malanghero. Novembre 2015. Anno XIV, n° 12.

 

BISOGNA  RISCHIARE

 

        “Con te, Signore, bisogna aspettarsi di tutto che può essere soltanto un nulla del tuo grande amore. Bisogna rischiare il tutto nei piccolissimi nulla di tutti i giorni.

        Mi resta veramente tutto di te da vivere qui oggi”.

fratel Christophe

monaco trappista a Tibhirine martire

 

UNO  E  TRINO

 

         Per questo anno scolastico sarò impegnato in ben tre scuole diverse, quindi il mio tempo libero da dedicare alla rettoria sarà un poco diminuito, d’altro canto il Vescovo mi ha sempre ricordato che la scuola deve essere il mio primo incarico e al tempo stesso il lavoro (oltre ad essere un’attività pastorale assai importante) mi consente di non pesare economicamente sulla comunità (a cui pago l’affitto dei locali che abito e le bollette di consumo personale) e di poter realizzare i lavori di restauro che stiamo portando avanti.

         Per questo chiedo di cercarmi nell’orario di ufficio cioè dopo le messe feriali (o previo appuntamento telefonico). Alla domenica mi viene chiesto dopo messa di uscire a salutare la gente, ma come faccio a farlo se vengo benevolmente “assalito” per un motivo o per l’altro?

         Il pensiero che alcuni hanno: “Già che vado a messa domenica approfitto per…” non funziona ed intralcia il funzionamento della vita comunitaria; non c’è da stupirsi se poi si riceve una risposta frettolosa o non sufficientemente ragionata e precisa.

         I Superiori mandandomi a Malanghero mi avevano chiesto di dire una messa alla domenica e di non fare di più, direi che c’è molto di più in piedi in comunità…!

         Con un po’ di buona volontà e di pazienza da parte di tutti, faremo grandi cose, come del resto abbiamo sempre fatto…!

don Dario Bernardo M. oblato benedettino

 

LECTIO  DIVINA

 

         Venerdì 13 novembre alle ore 20, 30 ci viene proposto l’incontro di preghiera di Lectio Divina guidato dalla teologa Laura Verrani che ormai ben conosciamo (è necessario portarsi Bibbia, quaderno e penna). Il tema dell’anno è “I dieci comandamenti” e dintorni.

 

CIBO  PER  I  POVERI

 

La nostra conferenza di San Vincenzo “Beato padre Lataste” effettuerà delle raccolte di generi alimentari di prima necessità da distribuire alle persone in difficoltà da loro seguite. Chi volesse contribuire può recarsi: sabato 31 ottobre all’Eurospin di Ceretta, oppure sabato 21 novembre all’Offertissima di Borgaro. Grazie a tutti!

Alberta, presidente

 

UNA  NUOVA  SUORA

 

         Sabato 21 novembre, presso il monastero di “Santa Maria di Magdala” dove anni fa entrò la nostra Chiara, suor Daniela farà la sua professione dei voti; è un po’ legata alla comunità di Malanghero perché è venuta a messa da noi e alcuni di noi la conoscono.

         Ci impegniamo già da subito a pregare per lei e per il suo cammino vocazionale.

 

RITIRO

 

         In occasione dell’inizio dell’avvento, sabato 28 novembre pomeriggio ci viene proposto un momento di ritiro. Informazioni e iscrizioni presso don Dario Bernardo M.

 

STORIA  DI  MALANGHERO

 

         Per Natale dovrebbe uscire (speriamo) il libro sulla storia di Malanghero. Chi volesse visionare le bozze o desiderasse contribuire al progetto con materiale e fotografie (tutto verrà copiato e restituito) può farlo contattando l’ufficio della rettoria.

 

GRAZIE!

 

         Grazie di tutto cuore a chi ha lavorato e pure sodo, affinché la festa patronale di san Firmino riuscisse bene. Non si cita nessuno per non dimenticare, il Signore ricompensi.

 

“IN  CAMMINO…”  E  “IL  CAMMINO  DI  GIONA  PROFETA”

 

        Si sta organizzando un nuovo gruppo dell’iniziativa “In cammino…”, iniziativa di cui verrà distribuito un apposito volantino.

        Per chi ha già vissuto questa iniziativa c’è la possibilità di una continuazione: “Il cammino di Giona profeta” (chi in passato avesse dato la sua adesione è pregato di ripeterla, grazie).

        Informazioni su queste iniziative e iscrizioni presso don Dario Bernardo M.

 

APPELLO  LETTORI

 

         Durante l’anno verrà organizzato nella nostra comunità un corso per nuovi lettori della Parola di Dio durante la liturgia. C’è qualcuno che vuole generosamente lanciarsi in questo servizio a Dio e alla comunità?

         Informazioni e iscrizioni presso don Dario Bernardo M.

 

INIZIATIVA  “BIBBIE  IN  CARCERE”

 

Per le prime cinquanta Bibbie da distribuire in carcere abbiamo speso 420 euro così raccolti: gruppo caritativo missionario (dal gruzzolo del 10% comunitario): 300 euro; offerta di una persona: 50; messa con l’Ufficio Centrale della San Vincenzo: 80; avanzo di 10 euro che ci invoglia a comprarne e distribuirne altre...!

 

AGENDA  COMUNITARIA

novembre mese dei Santi e della santità

 

Domenica 25: ore 10, 30 ed ore 18 messa, dopo le messe momento formativo sulla figura del beato martire padre Giuseppe Girotti “giusto delle nazioni”;

lunedì 26: ore 20, 30 messa;

martedì 27: ore 20, 30 messa, ore 21 conferenza di San Vincenzo “Beato padre Lataste”;

mercoledì 28 e giovedì 29 nessun impegno comunitario;

venerdì 30: ore 20, 30 messa, a seguire consiglio pastorale della rettoria;

sabato 31: la nostra conferenza di San Vincenzo organizza una raccolta di cibo per i poveri presso l’Eurospin di Ceretta;

 

novembre

domenica 1 novembre solennità di tutti i Santi: ore 10, 30 ed ore 18 messa, raccolta per il riscaldamento della chiesa;

lunedì 2: ore 20, 30 messa per tutti i fratelli defunti, a seguire rosario comunitario;

martedì 3: ore 20, 30 messa;

mercoledì 4 e giovedì 5 nessun impegno comunitario;

venerdì 6: ore 20, 30 messa;

sabato 7: inizia la “Settimana della solidarietà” indetta dalla San Vincenzo diocesana, ore 16 gruppo “Evangelizzazione del profondo”, a seguire commissione liturgica “preghiera dei fedeli”;

domenica 8: ore 10, 30 ed ore 18 messa, “Domenica insieme…”, dalle ore 10, 30 in poi incontro della Comunità San Benedetto, dalle 18 in poi incontro della fraternità “Fratel Charles de Foucauld”;

lunedì 9: ore 16 messa all’R. S. A., ore 20, 30 messa;

martedì 10: ore 18 messa, ore 21 conferenza di San Vincenzo “Beato padre Lataste”;

mercoledì 11 e giovedì 12 nessun impegno comunitario;

venerdì 13: ore 20, 30 incontro di preghiera di Lectio Divina;

sabato 14

domenica 15: ore 10, 30 ed ore 18 messa;

lunedì 16: ore 18 messa;

martedì 17: ore 18 messa;

mercoledì 18 e giovedì 19: nessun impegno comunitario;

venerdì 20: ore 20, 30 messa, a seguire adorazione fino alle ore 22;

sabato 21: prima professione religiosa di suor Daniela, la nostra conferenza di San Vincenzo organizza una raccolta di cibo per i poveri presso l’Offertissima di Borgaro;

domenica 22 solennità di Gesù re e sacerdote: ore 10, 30 ed ore 18 messa;

lunedì 23: ore 18 messa;

martedì 24: ore 20, 30 messa, ore 21 conferenza di San Vincenzo “Beato padre Lataste”;

mercoledì 25 e giovedì 26 nessun appuntamento comunitario;

venerdì 27: ore 20, 30 messa, a seguire consiglio pastorale della rettoria;

sabato 28: proposta di ritiro in occasione dell’inizio dell’Avvento;

domenica 29 inizio dell’avvento: ore 10, 30 e ore 18 messa, dopo le due messe momento formativo intitolato: “La comunicazione liturgica” il gesto rituale.

 

        L’ufficio della rettoria è aperto dopo ogni messa feriale o in qualsiasi altro momento previo appuntamento telefonico (011.924.79.04, per funerali 3477882132).

 

CONTI

 

Amministrazione dal 1° luglio al 30 settembre 2015.

- Entrate: questua festiva: 387 euro; per messe: 80; nel cestino dei libri: 116; offerte varie: 230; “Offerta in memoria di Mattia Maggiora”: 70; “In ricordo dei miei genitori”: 20; per il mensile “Jesus”: 50; due buste anonime: 80; offerta della “Associazione Sportiva Dilettantistica” di Caselle per l’uso del campo da calcio: 50; totale 1.083 euro.

- Uscite: spese di sacrestia (ostie, candele, ecc.): 56 euro; manutenzione ordinaria della casa canonica: 552; per l’Emmaus: 32; per altre fotocopie: 16; per la pulizia della chiesa: 84; bollette varie: 523; per i fiori: 24; per la festa di san Grato (fiori e rinfresco): 141; totale: 1.428 euro.

- Totale entrate: 1.083 euro; totale uscite: 1.428; disavanzo quindi di 345 euro che vengono prelevati dal conto postale della rettoria di San Grato di Malanghero.

- Per i monasteri poveri: questue delle messe feriali che precedono l’adorazione: 51 euro; buste: 50; totale: 101 euro.

- Cantiere “altare del Sacro Cuore” (spesi 11.884 euro): candeliere dell’altare del Sacro Cuore: 32 euro; “Per i restauri della nostra chiesa”: 100; lotteria di luglio: 113; offerta: 50; raccolta di luglio: 51; raccolta di agosto: 62; offerta dell’Istituto Secolare Missionarie dell’Amore Infinito (Zona di Brescia): 225; “Per grazia ricevuta dal Sacro Cuore”: 20; lotteria di san Grato: 205; questua della messa della festa: 62; totale: 920 euro.

- Per i poveri e le missioni: vendita “yogurt”: 31 euro.

- Per la chiesetta della Madonna del salice: dal candeliere dell’altare della Madonna: 15 euro; una busta: 10; messa del 16 luglio: 13; questua della messa dell’Assunta: 72; “Per la Madonna del salice in suffragio dei defunti”: 20; totale: 130 euro.

- Per i lavori in casa canonica: affitto di don Dario B. M. da luglio a settembre: 300 euro; alcune offerte: 300; totale: 600 euro.

- Grazie all’iniziativa dell’impegno mensile, si sono raccolti ben 580 euro che sono stati accantonati per i piccoli cantieri di manutenzione ordinaria e per le emergenze.

- Sul conto corrente postale ci sono arrivate varie offerte per un totale di 30 euro.

- Offerte per i poveri ricavate dalla distribuzione del “piccolo diario” (pagate le spese di stampa): 66 euro.

- Raccolti nella messa feriale della Conferenza della San Vincenzo e destinati ai poveri da essa accompagnati: 110 euro.

- Per il mantenimento del conventino delle suore: quando si celebra la messa feriale nella cappella del conventino la questua va per le Suore.

- Per il restauro della statua di san Firmino (spesi 286 euro): candeliere: 32 euro, questue delle messe feriali: 40; “Offro il corrispettivo di tre caffè”: 3; un’offerta nel candeliere: 40; in totale raccolti 115 euro.

 

Si ricorda ai Lettori che il 10 % di tutto ciò che si raccoglie in chiesa viene destinato ai poveri (a Malanghero, in Italia, nelle missioni, ecc.).

 

GRAZIE  di cuore a tutti i Malangheresi e a coloro che frequentano la nostra sempre più bella chiesetta per la loro corresponsabilità e generosità.

Vostro don Dario Bernardo M.

oblato benedettino