×

Attenzione

Questo sito utilizza cookies tecnici e sono inviati cookies di terze parti per gestire i login, la navigazione e altre funzioni. Cliccando 'Accetto' permetti l'uso dei cookie, cliccando 'Rifiuto' nessun cookies verrà installato, ma le funzionalità del sito saranno ridotte. Nell'informativa estesa puoi trovare ulteriori informazioni riguardo l'uso dei cookies di terze parti e la loro disabilitazione. Continuando nella navigazione accetti l'uso dei cookies.

Visualizza la normativa europea sulla Privacy.

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione è reversibile.

Annuario 2015-2016 - IV AMBITO servizi comunitari

 

IV  AMBITO

servizi comunitari

 

 

CONSIGLIO PASTORALE

 

          E’ il “parlamento”, la “testa” della nostra piccola, ma bella comunità.

Nato il 17 aprile del 2000, è l’assemblea a cui partecipano tutti i rappresentanti (eletti) delle varie realtà pastorali della comunità cristiana di Malanghero.

Il consiglio pastorale si muove sul criterio ecclesiale conciliare della collegialità; è un organo consuntivo per gli ambiti pastorali e da noi a Malanghero deliberativo (mediante votazione a cui hanno diritto solamente i membri ufficiali) sulle questioni pratiche organizzative.

I rappresentanti eletti durano in carica dalla festa di san Firmino (seconda domenica di ottobre) alla solennità del Sacro Cuore di Gesù (giugno) e sono rieleggibili una seconda volta soltanto (dove è possibile). Non è detto che il rappresentante in consiglio pastorale e il responsabile del gruppo debbano coincidere nella stessa persona.

Al consiglio pastorale possono partecipare (senza diritto di voto) tutti coloro che sono interessati alla vita della comunità.

Il consiglio si riunisce mediamente una volta al mese, ma può essere convocato più spesso in occasioni straordinarie.

In passato il canonista don Sandro Giraudo ha tenuto un incontro formativo per noi spigandoci la funzione del consiglio pastorale alla luce del Concilio Vaticano II.

 

Membri del consiglio pastorale per l’anno 2015 - 2016 sono (tra parentesi se è il primo o il secondo mandato):

- don Dario Bernardo Maria (incaricato dal Vescovo per la cura pastorale della comunità),

- suor Bénédicte Marie e suor Maria Silvia, comunità delle suore Domenicane di Betania,

- Luigino Saggese per il gruppo degli adoratori (2),

- Bruna Casarin per il gruppo liturgico e commissione dell’animazione del rosario (2),

- Marcel Barberis per il coro Emmaus (1),

- Anna Depaoli per la commissione cammino di fede (2) e, se prima o poi la chiamano, segue pure i rapporti con l’unità pastorale,

- Lino Santi per la Comunità San Benedetto (2) e per il consiglio degli affari economici,

- Elisabetta Savi per il gruppo caritativo - missionario e per il gruppo di volontariato all’R.S.A. (2),

- Alberta Bottini è presidente della conferenza “Beato padre Lataste” della San Vincenzo,

- Carla Giacoletti, segretaria del Consiglio Pastorale, per il consiglio degli affari economici,

- Aldo Depaoli per il consiglio degli affari economici (segue in modo particolare la chiesetta della Madonna del salice),

- Mauro Savi per il consiglio degli affari economici,

- Lino Santi per il consiglio degli affari economici;

- Davide Franceschino per il laboratorio informatico (2),

- Bruno Ricca Giachin per la chiesetta di Santa Lucia,

 

N.B.: in queste pagine nella presentazione dei vari gruppi i nomi dei rappresentanti al consiglio pastorale sono riportati in neretto.

 

Da ricordare sempre che i gruppi non sono una realtà chiusa, ma a tutti è permesso entrare a farne parte quando lo si desidera.

 

 

COMMISSIONE PER GLI AFFARI ECONOMICI

 

          Questa commissione (che dal 24 gennaio 2002 ha preso a riunirsi anche al di fuori del consiglio pastorale) si preoccupa di verificare se ciò che viene pensato e programmato in consiglio pastorale sia economicamente realizzabile o meno. In particolare si sta occupando del restauro della chiesa e dei vari locali parrocchiali (salone, casa canonica, oratorio e la chiesetta della Madonna del salice; Santa Lucia va ancora, purtroppo, per conto suo). La commissione si riunisce varie volte durante l’anno secondo le necessità.

          Essa è formata da: Aldo Depaoli (che segue in special modo la chiesetta della Madonna del salice), Carla Giacoletti, Mauro Savi e Pasqualino Santi. Tutti e quattro partecipano di diritto al consiglio pastorale.

 

 

CHIESETTA DELLA MADONNA DEL SALICE

 

          Responsabile della chiesetta della Madonna del salice è Aldo Depaoli che con don Dario Bernardo M. collabora alla pianificazione della manutenzione ordinaria e straordinaria dell’omonima cappella; l’amministrazione economica di questa cappella è inserita in quella della comunità, pur essendone distinta.

 

 

REDAZIONE DELL’EMMAUS E LABORATORIO INFORMATICO

 

La redazione dell’Emmaus (nata nel giugno del 2000) si occupa della realizzazione del bollettino della comunità che esce quattro volte l’anno: per la festa patronale di san Firmino, a Natale, a Pasqua ed all’inizio dell’estate.

La redazione è composta da: Davide Franceschino, Luigino Saggese, Pippo Molinaro e Simonetta Rolle.

        Il preziosissimo Pippo, spesso coadiuvato da altre persone, presta la sua competenza lavorando nel laboratorio informatico dove si prepara tutto il materiale stampato che serve alla nostra comunità (volantini, immagini, bollettini, libretti, ecc.).

La Redazione ha aiutato anche altre comunità parrocchiali e religiose (ad esempio la diocesi di Susa, alcune congregazioni religiose e istituti secolari).

         Ultimamente si è realizzato il sito di presentazione della comunità di Malanghero, del suo significato e delle sue attività (indirizzo: sangratomalanghero).

 

 

ASSOCIAZIONE SANTA LUCIA

 

          L’associazione (rinnovata il 23 giugno 2002) si occupa della manutenzione ordinaria e straordinaria dell’omonima chiesetta. Si riunisce all’occorrenza alcune volte l’anno.

          L’associazione è formata da: Bruno Giachin Ricca, Bruno Prodi, Defendente (Tino) Sussetto, Dino Aselio, Mariuccia Renaldo, Mario Bosio, Piergiacomo (Piero) Chiadò Piat e Vincenzo (Censo) Perrero presidente.

 

 

 

LA COMUNITA’ OFFRE…

 

          La comunità cristiana della rettoria di San Grato a Malanghero offre (a tutti, malangheresi e non):

 

- corsi di catechesi per il battesimo dei figli, prima comunione e cresima dei ragazzi, matrimonio per nubendi e cresima adulti,

- ritiri spirituali in sede ed in altri centri di spiritualità (informazioni e iscrizioni presso l’ufficio parrocchiale), turni di esercizi spirituali (solitamente uno durante le vacanze di Natale ed uno nel periodo estivo),

- incontri mensili di Lectio Divina,

- momenti formativi anche con l’intervento di esperti esterni,

- due momenti mensili (uno breve ed uno lungo) di adorazione eucaristica silenziosa e guidata,

- accoglienza in casa canonica di singoli e di gruppi per finalità spirituali,

- incontri “In cammino…” itinerario di riscoperta del proprio battesimo,

- incontri “Giona profeta” una sorta di continuazione dell’iniziativa precedente,

- “L’evangelizzazione del profondo” un modo di leggere il Vangelo, un cammino volto all’accoglienza di se stessi (e della propria storia e delle proprie ferite), di Dio e del prossimo,

- “Domenica insieme…” l’occasione di sostare dopo la messa della domenica per un momento di riflessione e di preghiera, magari guidato da un relatore esterno,

- possibilità di volontariato nella conferenza di San Vincenzo “Beato padre Lataste”,

- gruppo “Abolizione delle tasse” per genitori che appunto responsabilmente desiderano accompagnare i loro figli nel cammino catechistico,

- incontri di accompagnamento spirituale individuale,

- una liturgia del triduo pasquale particolarmente curata con possibilità di essere ospitati in quei giorni in casa canonica,

- accoglienza di gruppi scout o parrocchiali per uscite di fine settimana o settimane comunitarie,

- libri e riviste di carattere formativo e spirituale.

 

 

CORREZIONI

 

          Si prega di segnalare a Carla (segretaria del Consiglio Pastorale) o a don Dario Bernardo M. gli eventuali errori contenuti in questo annuario e i vari suggerimenti o critiche costruttive, in modo da poter fornire uno strumento sempre più utile e completo.

 

 

Nota: a chi eventualmente fosse stato dimenticato (queste pagine sono state aggiornate in fretta e nei ritagli di tempo) vanno le nostre scuse: non è stato assolutamente fatto apposta. Grazie della comprensione.

 

 

UFFICIO DELLA RETTORIA

 

L’ufficio della rettoria è aperto tutti i giorni feriali mezz’ora dopo la messa (vedi orario sull’Emmaus fotocopiato) e in qualsiasi altro momento previo appuntamento telefonico.

Don Dario Bernardo M. è rintracciabile PER CONCORDARE FUNERALI al numero 347.788.21.32.

 

Rettoria di San Grato vescovo

piazza don Luigi Franco Carlevero

ufficio della rettoria e casa canonica in via santa Lucia n° 1

10070 Malanghero (Torino)

 

tel. 011.924.79.04.

per funerali 347.788.21.32