21.JPG14.JPG17.JPG22.JPG3.JPG19.JPG8.JPG10.JPG13.JPG16.JPG7.JPG20.JPG5.JPG6.JPG9.JPG18.JPG15.JPG4.JPG12.JPG2.JPG1.JPG11.JPG

Emmaus Ottobre Novembre 2021

 

 

Circolare pastorale della rettoria San Grato in Malanghero. Ottobre-novembre 2021. Anno XXI n° 11

sito internet della comunità: sangratomalanghero.it

 

LA  SANTITA'  E'  LIBERTA'

 

         "Sai cosa vuol dire essere santi?

         Nient’altro che liberarsi di se stessi, della propria schiavitù, di tutto quello che non appartiene a Dio. Bisogna liberare il mio cuore, per vivere alla presenza del Signore e del suo amore. Voglio abbandonare la mia vita nelle mani di Dio per i nostri fratelli sofferenti. Questa è la santità nella nostra quotidianità".

santa Madre Teresa di Calcutta

 

MESSA  IN  SICUREZZA

 

         Alla porta della chiesa e sui banchi un foglio ci spiega le norme per celebrare la messa in sicurezza. Ricordo che i posti disponibili sono contingentati in una quarantina e che occorre arrivare non all’ultimo momento (mai in ritardo...!). Ci si può sedere nelle postazioni contrassegnate dal foglio "segnaposto". In chiesa occorre indossare la mascherina coprendo bocca e naso ed usare il disinfettante per le mani posto presso la porta d'ingresso. Ovviamente, per gli stessi motivi di sicurezza, il materiale che viene messo nei cassetti dei banchi o sui tavolini in fondo alla chiesa, è da prendere non da sfogliare. Chi partecipa alla messa feriale può portarsi a casa il libretto dei salmi per evitare pericolosi passamano.

 

SE  CI  SONO,  BATTO  UN  COLPO...!

 

         Con settembre stiamo tentando di ridare una programmazione alla nostra vita comunitaria. Dopo due anni di pandemia nulla può essere dato per scontato. Quindi chi desidera far parte di un gruppo e non può partecipare alla riunione programmata in calendario ad inizio d'anno pastorale, segnali la propria presenza "di desiderio" a don Dario Bernardo M.

 

LECTIO

 

         Da venerdì 22 ottobre (alle ore 20, 30) riprende il momento di preghiera comunitaria della Lectio Divina.

         Anche in questo anno pastorale ci aiuterà la teologa Laura Verrani. Tema proposto per i primi incontri: "La relazione con Dio". L'incontro, che è di preghiera e non solamente di ascolto della Teologa, dura dalle ore 20, 30 alle 21, 45 circa.

         Ricordarsi di portarsi la Bibbia (ce ne sono copie in offerta in fondo alla chiesa), un quaderno ed una penna per non lasciare che tutto se ne vada via con il vento...

  

CONTI

 

Gestione ordinaria dal 1° luglio al 30 settembre 2021.

- Entrate: questua festiva: 324; per messe: 72; nel cestino dei libri: 60; questue della messa feriale: 69; candelieri: 37; da segnalare nel candeliere dell'altare del Sacro Cuore e della Madonna di Oropa un'offerta (anonima) di 50 euro; offerta del coro Emmaus: 100; “Per grazia ricevuta”: 20; varie offerte in buste anonime: 50; varie offerte per i fiori: 75; per il materiale sanitario: 20; per i ceri della Madonna di Oropa: 90; "rette" degli gli esercizi spirituali: 2.190 (grazie di tanta generosità e corresponsabilità!); offerta per i fiori: 10; per i libri distribuiti durante gli incontri di direzione spirituale: 20; offerte in ricordo di Vittoria: 70; offerta per la lampada del tabernacolo: 10; totale 3.267 euro.

- Uscite: spese di sacrestia (ostie, candele, ecc.): 76 euro; manutenzione e pulizia ordinaria del complesso religioso: 540; per l’Emmaus: 42; per altre fotocopie: 31; per la pulizia della chiesa: 40; bollette varie: 680; per i fiori: 52; spesi per gli esercizi spirituali: 1.721; per i manifesti domenicali: 78; totale: 3.260 euro.

- Totale entrate: euro 3.267, totale uscite: 3.260; avanzo quindi di 7 euro che viene depositato sul conto postale della rettoria di San Grato di Malanghero (ove attualmente ci sono 5.892 euro).

- Per i monasteri poveri: questue delle messe feriali che precedono l’adorazione: 134 euro; buste: 90; totale: 224 euro.

- Per la chiesetta della Madonna del salice: dal candeliere dell’altare della Madonna: 37 euro.

- Grazie all’iniziativa dell’impegno mensile, si sono raccolti ben 340 euro che sono stati accantonati per i piccoli cantieri di manutenzione ordinaria e per le emergenze.

- Sul conto corrente postale ci sono arrivate varie offerte per un totale di 30 euro.

- Raccolti nella messa feriale della Conferenza della San Vincenzo e destinati ai poveri da essa accompagnati: 74 euro.

- Lotto “Spese varie” (progettazioni varie, architetto, elettricista, tasse) per un totale di 14.874 euro di spesa. Entrate: affitto di don Dario Bernardo M. (della casa canonica): 600 euro; varie offerte: 200; "Per grazia ricevuta": 500; in totale: 1.300 euro.

- Cantiere del cortiletto, “rattoppo” della facciata della chiesa, riparazione cornicione salone (spesi in totale 9.106 euro); lotteria di luglio: 185 euro; lotteria di agosto: 150; offerte varie: 100; totale raccolti: 435 euro.

- Trattamento del pavimento della chiesa in cotto (spesi 1.700 euro): varie offerte 100 euro; raccolta del mese di luglio: 191 euro; offerta in onore della Madonna di Oropa: 150; raccolta del mese di agosto: 205; raccolta del mese di settembre: 235; in totale: 881 euro (avanzano 111 euro che vanno al prossimo progetto riguardante il pavimento della cappella feriale).

- Rifacimento base pavimento della cappella feriale: offerta: 100; "In ricordo di Adriano Lagamba": 150; offerta di un dentista: 80; avanzo progetto precedente (pavimento chiesa): 111; in totale 441 euro.

 

Si ricorda ai Lettori che il 10 % di tutto ciò che si raccoglie in chiesa viene destinato ai poveri (a Malanghero, in Italia, nelle missioni, ecc.).

 

GRAZIE  di cuore a tutti i Malangheresi ed a coloro che frequentano la nostra bella chiesetta per la loro corresponsabilità e generosità.

Vostro don Dario Bernardo M.

oblato benedettino

 

ALTRO  PASSETTINO

pagamento lotto trattamento del pavimento in cotto della chiesa

spesi 1.700 euro (agosto 2020)

 

Anno 2020: raccolta del 2 agosto: 123 euro; offerta: 10;

anno 2021: varie offerte: 120 euro; raccolta del mese di maggio: 525; raccolta del mese di giugno: 152; varie offerte 100; raccolta del mese di luglio: 191; offerta in onore della Madonna di Oropa: 150; raccolta del mese di agosto: 205; raccolta del mese di settembre: 235.

         (Avanzano quindi 111 euro che vanno al prossimo progetto riguardante il pavimento della cappella feriale).

         Grazie a tutti per tanta generosità e corresponsabilità dimostrate, come al solito...

 

SOLIDARIETA'  COMUNITARIA

gestita dal gruppo missionario-caritativo

 

         Ci sono ancora arrivati 5, 5 chili di cibo che la nostra Conferenza di San Vincenzo distribuisce alle persone in difficoltà da essa accompagnate.

 

         Abbiamo venduto per 270 euro di libri di suor Lorena; la notizia trova spazio in questa rubrica perché, pagate le spese di stampa, ciò che suor Lorena raccoglie lo devolve ad iniziative a favore dei carcerati. Ci sono ancora alcune  copie a disposizione.

 

         In passato, in un momento di loro difficoltà, in piena pandemia, abbiamo aiutato le "monache di San Biagio" con 500 euro, 250 presi dalla cassa del gruppo adoratori e 250 da quella del gruppo missionario -caritativo.

 

         Aiuteremo con un'offerta di 365 euro annuali le suore Albertine di Lanzo che in Africa hanno aperto e gestiscono una scuola per i ragazzini poveri: investire sulla scuola significa investire sul futuro di un popolo.

 

         In avvento ed in quaresima con una scatola-salvadanaio posta sulla balaustra verranno raccolte offerte per le suore Piccole Sorelle dei Poveri (di corso Francia, a Torino) che gestiscono una casa di riposo nella quale ospitano anziani senza pensione o con la stessa insufficiente, comunità di Suore con la quale anno fa ci eravamo "gemellati".

 

         Il gruppo missionario-caritativo resta attento se e quando rifugiati afgani saranno ospitati nel nostro territorio

 

         Siamo pregati di non lasciare vestiti, scarpe, coperte e materiale vario (che nessuno più vuole) alla porta della chiesa: i cassonetti per la raccolta sono dall’altra parte della piazza!

 

IN  DIO

 

         In settembre sono morti Luciano (un parente di Catrina) e Maria Teresa (una zia di Elisabetta). Come siamo abituati a fare li ricorderemo in tre messe festive.

 

MATERIALE  SANITARIO

 

         Per non far disordine in chiesa abbiamo tolto lo scatolone del materiale sanitario a nostra disposizione. Tuttavia essendo l'emergenza non ancora finita il materiale resta a disposizione in sacrestia per chi lo desidera.

 

AGENDA  COMUNITARIA

 

ottobre mese missionario, novembre mese della santità

 

Domenica 17: ore 10, 30 ed ore 18 messa, nel pomeriggio rinnovo dei voti di Gaetana;

lunedì 18: ore 20, 30 messa;

martedì 19: ore 20, 30 messa, a seguire incontro di tutti coloro che sono interessati al sito della comunità;

mercoledì 20: ore 20, 30 messa, a seguire incontro dei genitori dei ragazzi del catechismo;

giovedì 21: ore 18 messa a seguire incontro di tutti coloro che sono interessati alla chiesetta della Madonna del salice;

venerdì 22: ore 20, 30 incontro di preghiera di Lectio Divina;

sabato 23

domenica 24: ore 10, 30 ed ore 18 messa, iniziativa "Domenica insieme...";

lunedì 25: ore 20, 30 messa, a seguire adorazione eucaristica fino alle ore 22;

martedì 26: ore 20, 30 messa, a seguire incontro della "Commissione libretto canti";

mercoledì 27

giovedì 28

venerdì 29: ore 18 messa, a seguire Conferenza di San Vincenzo "Beato padre Lataste";

sabato 30

domenica 31: ore 10, 30 ed ore 18 messa;

 

lunedì 1° novembre solennità di tutti i Santi: ore 10, 30 ed ore 18 messa;

martedì 2: ore 20, 30 messa in ricordo dei defunti dell'anno pastorale: Salvatore Molinaro, Aristide Moschion, Luigina Data ved. Chiadò Piat, Leonardo Erario, Rosa Borruto ved. Brunetta, Giovanna Massa Trucat ved. Polon, Caterina Bertoldo in Perrero, Maria Massa Toffo, padre Alfonso servo di Maria, Filippo Candelo, Cherubina Pregnolato, don Luigino, Giovanni Rugeri, Luciano e Maria Teresa, a seguire rosario comunitario;

mercoledì 3: ore 20, 30 messa;

giovedì 4: ore 20, 30 messa;

venerdì 5: ore 18 messa;

sabato 6

domenica 7: ore 10, 30 ed ore 18 messa, ciò che si raccoglie oggi è per il riscaldamento del nostro centro religioso.

 

         L’ufficio della rettoria è aperto dopo ogni messa feriale o in qualsiasi altro momento previo appuntamento telefonico: 011.089.20.84 (per funerali: 347.788.21.32).

 

Sul tavolino dell'Emmaus possiamo trovare un volantino che spiega il motivo per cui raccogliamo i tappi alla porta della chiesa.